Gravidanza multipla


Le ormai frequenti cure contro la sterilità aumentano l’incidenza di gravidanza multipla. Infatti, la stimolazione ovarica, tipica in molte di queste cure, può dar vita a più ovociti maturi durante l’ovulazione con conseguente possibile pluri-fecondazione, cioè con la presenza di due o più feti, facilmente diagnosticabile con l’ecografia. La gravidanza è detta trigemina o quadrigemina se si sviluppano rispettivamente 3 o 4 feti. La gravidanza multipla viene considerata una gravidanza a rischio, dato che è associata ad una maggiore probabilità di complicanze sia materne sia fetali: per questo sono necessari visite e controlli ecografici più frequenti rispetto ad una gestazione normale. Questo tipo di gravidanza, in rapporto al numero di feti portati in grembo, ha una percentuale più alta, rispetto ad una gravidanza “normale” di complicazioni come pre-eclampsia, anemia della madre, placenta previa, etc.