Bimbi di mamma fumatrice a rischio morte improvvisa


I neonati le cui mamme hanno fumato durante la gravidanza sono più a rischio di morte improvvisa.
Lo afferma uno studio del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center in Ohio, che ha trovato le cause del maggiore rischio, che puo’ aumentare di cinque volte.

Secondo lo studio, pubblicato dalla rivista Pediatric Allergy, Immunology, and Pulmonology, l’esposizione alla nicotina in gravidanza influisce sullo sviluppo dei centri cerebrali che regolano la respirazione del nascituro, facendo si’ che questi abbiano delle maggiori pause tra un respiro e l’altro e sviluppino maggiori difficolta’ nello svegliarsi quando nell’organismo c’e’ poco ossigeno.

“Questi risultati” – scrivono gli autori – “confermano la necessita’ di politiche che evitino che le adolescenti inizino a fumare, e che facciano smettere le donne prima della gravidanza”.

Fonte: AGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *