Incontinenza urinaria


L’incontinenza urinaria è l’incapacità di trattenere l’urina, spesso anche solo ridendo o tossendo, dovuta ad un’eccessiva pressione sulla vescica da parte dell’utero. Questo disturbo si presenta solitamente verso la fine della gravidanza e scompare dopo il parto. Può essere utile effettuare giornalmente degli esercizi per il pavimento pelvico, contraendo per qualche secondo i muscoli posti attorno alla vagina e all’uretra, proprio come se si volesse interrompere la minzione. Se la perdita di piccole quantità d’urina è accompagnata a sangue, questo può essere un segnale di un’infezione vaginale in corso ed è opportuno avvisare il proprio ginecologo.