Passaggio del feto lungo il canale del parto


Il feto percorre il canale del parto eseguendo in modo autonomo una sequenza di movimenti che gli consentono di adattare le sue dimensioni a quelle del canale in cui deve transitare. Questi movimenti si articolano in diverse fasi:

  • riduzione della parte presentata (la testa del feto si affaccia e si adatta all’ingresso del canale);
  • impegno nello stretto superiore (la testa del feto supera la parte alta del bacino);
  • progressione della parte presentata (la testa del feto discende nel canale del parto sotto l’azione delle contrazioni uterine);
  • rotazione interna (la testa del feto si adatta, ruotando, alla parte intermedia del canale del parto);
  • disimpegno della testa (la testa del feto oltrepassa il perineo e l’apertura vulvare sotto l’azione delle contrazioni uterine e delle spinte attive);
  • rotazione esterna (la testa del feto, già espulsa, ruota per far adattare le spalle al canale);
  • disimpegno delle spalle (le spalle fuoriescono)
  • espulsione totale.