Quarto mese di gravidanza


L’utero in forte crescita

Il periodo “critico” è alle spalle, quello in cui è massimo il rischio di aborto. Man mano che si stabiliscono una serie di meccanismi di adattamento del tuo organismo allo stato di gravidanza, scompaiono anche i disturbi comuni come nausee, vomito, etc. Dal quarto mese in poi l’utero non può più essere contenuto entro il bacino e la sua estremità superiore può essere palpata sull’addome; così, il ginecologo prenderà la misura dell’altezza del fondo uterino. Se dovessi avere dolore nelle parti basse, sappi che è il tuo utero che sta aumentando di volume. Infine, durante la visita verrà controllato il collo dell’utero. Se sarà dilatato, ti verrà praticato il cerchiaggio.

  • L’altezza del fondo uterino: Con un apposito metro, il ginecologo valuterà la distanza che intercorre tra l’osso del pube e il fondo dell’utero. La misura dell’altezza del fondo uterino offrirà al ginecologo, di mese in mese, un indice indiretto dell’accrescimento fetale.
  • Il cerchiaggio: E’ un piccolo intervento che si effettua in anestesia locale per risolvere problemi di “incontinenza cervicale” e consiste nell’inserimento di una fettuccia spessa che verrà rimossa al momento del travaglio. In genere si effettua tra la 12^ e la 13^ settimana.
  •  

    Ora senti che si muove!

    Potresti sentire per la prima volta il tuo bambino muoversi. Avrai una sensazione simile al dolore intestinale, ma niente paura, imparerai a distinguere i movimenti del bebè dai veri dolori. Nella maggior parte dei casi, i primi movimenti sono riferiti come un borbottio della pancia, oppure come la sensazione di una farfalla che si muove nell’utero. Dopo i primi momenti, le percezioni sono ben evidenti: lo sentirai fare le piroette, stirarsi e tirare calci!

     

    Sintomi più comuni in questo periodo

    • Le areole e i capezzoli si scuriscono.
    • La digestione può essere più lunga e potresti cominciare ad essere un pò stitica.
    • Una linea nera può apparire tra l’ombelico e l’osso pubico (la cosiddetta “Linea Nigra”).

     

    Consigli pratici

  • Arrivare informati: Se non l’hai ancora fatto, iscriviti al corso di preparazione al parto: frequentarlo in questo periodo è utile per avere nozioni sulla dieta, la ginnastica, le posizioni migliori, etc..
  • Acquista gli abiti prémaman: Alla fine di questo mese, i tuoi vestiti cominceranno a diventare stretti. Acquista gli indumenti più comodi e non insistere a voler indossare i vestiti che fasciano il corpo. Da adesso fino alla fine della gravidanza, l’ingrossamento dell’addome diventa evidente e puoi realmente sentire l’utero tra l’osso pubico e l’ombelico, perchè l’aumento di peso del bebè si farà sempre più consistente.
  • Conduci una vita sana: Se mangi in modo scorretto o cibi inadatti (carichi di conservanti, cibi non freschi, etc.) e peggio ancora se fumi, bevi alcolici, o fai uso di stupefacenti oppure sostanze intossicanti, offrirai al tuo bambino veleni che gli procureranno nel migliore dei casi, un abbassamento delle difese immunitarie, rendendolo incapace di reagire alle malattie…Pensaci bene! Condurre una vita corretta è importante per la tua serenità e per la salute del bebè.
  •  

    BEBE’ “IN COSTRUZIONE” – COSA SUCCEDE DENTRO DI TE

  • 13^ Settimana (durante la tredicesima settimana): Il bambino è completamente formato. D’ora in poi il resto del tempo che rimarrà nell’utero gli servirà per svilupparsi e maturare fino ad essere in grado di sopravvivere separatamente dalla madre.
  • 14^ Settimana (durante la quattordicesima settimana): Il bebè ha le sopracciglia e la sua testa comincia a ricoprirsi di peluria (chiamata lanugo). Riceve ormai tutto il suo nutrimento dalla placenta e misura dagli 8 ai 9 centimetri.
  • 15^ Settimana (durante la quindicesima settimana): se non sei alla prima gravidanza, puoi cominciare ad avvertire delle vibrazioni quando il bambino si muove; altrimentri dovrai aspettare ancora qualche settimana.
  • 16^ Settimana (durante la sedicesima settimana): Si formano le unghie delle dita delle mani e dei piedi. Il suo aspetto è già molto simile a quello del neonato, è lungo circa 16 centimetri e pesa 100-150 grammi. Il suo cuore, che finora poteva essere sentito tramite gli ultrasuoni, può essere udito dall’orecchio del papà appoggiato sulla tua pancia.