Quinto mese di gravidanza


Il tuo corpo si trasforma

E’ il periodo migliore della gravidanza: ti senti in forma e piena di energia. L’addome continua ad ingrandirsi, la muscolatura si distende grazie al rilassamento dei legamenti del bacino e della zona pelvica per permettere al feto di continuare a crescere. Questo fenomeno, indotto dagli ormoni, potrebbe provocare sensazioni di fastidio e indolenzimento delle ossa del bacino. Inoltre, per sostenere lo sviluppo e la crescita del feto, aumenta il volume del sangue e il lavoro richiesto al cuore. Un pò di affanno e affaticamento sono effetti fisiologici.

 

La seconda ecografia

Tra la 20esima e la 22esima settimana è il momento della seconda delle tre ecografie previste dal sistema sanitario. E’ la più importante e si chiama ecografia “morfologica”. Serve per controllare tutti gli organi, la corretta formazione delle varie parti del corpo e avere notizie sulla salute del bebè.

 

Se vuoi saperne di più…

  • L’amniocentesi. E’ prevista qualora si sospettino rischi di patologie genetiche e cromosomiche. Viene effettuata tra la 16esima e la 18esima settimana. Questa tecnica, guidata dell’ecografia, consiste nel prelievo di liquido amniotico mediante un ago sottile introdotto nell’utero attraverso l’addome.
  • La flussimetria doppler materna. Non è obbligatoria, ma è utile per verificare il normale afflusso di sangue dall’arteria uterina alla placenta. Si effettua tramite ecografia e può essere eseguita nel periodo compreso fra la 17esima e la 23esima settimana. Tale indagine è fondamentale per riconoscere gestosi, ipertensione indotta dalla gravidanza, ritardo di crescita intrauterina o sofferenza fetale.
  •  

    Sintomi più comuni in questo periodo

    • A causa della cattiva circolazione possono presentarsi: varici, smagliature, cellulite ed emorroidi.
    • Caviglie gonfie, dolore ai piedi e alle gambe.
    • Macchie sulla pelle.
    • Acidità e bruciore di stomaco.

     

    Consigli pratici

  • Controlla il tuo respiro: Potresti iniziare gli esercizi di controllo della respirazione utili al momento del travaglio. Dedica loro un pò di tempo della tua giornata!
  • E’ lo stomaco che comanda? Potresti avvertire di più la fame e cominciano anche le prime voglie, ma non devi accontentare sempre e in abbondanza tutte le richieste dello stomaco con la scusa di dover mangiare per due! Asseconda le tue voglie, ma con le dovute accortezze!
  • Per stare meglio… Hai varici, smagliature e cellulite? Per avere sollievo è bene mettere le gambe in alto quando stai seduta o sdraiata e non restare troppo tempo in piedi. Inoltre evita le depilazioni con la cera a caldo e i bagni molto caldi.
  •  

    BEBE’ “IN COSTRUZIONE” – COSA SUCCEDE DENTRO DI TE

  • 17^ Settimana (durante la diciasettesima settimana): In questo periodo il tuo stato è evidente e l’utero sta crescendo continuamente perchè il bebé, aumentando di volume, respinge la parte alta dell’utero a metà tra l’osso pubico e l’ombelico.
  • 18^ Settimana (durante la diciottesima settimana): Inizia a succhiarci il pollice e, se sei fortunata, lo potrai sorprendere a farlo durante l’ecografia o magari ti capiterà di vederlo giocare con il cordone ombelicale. Sta mettendo alla prova i suoi riflessi: oltre a dare calci, afferra e succhia. Sente e riconosce le voci, ama la musica. Non tutta, però!
  • 19^ Settimana (durante la diciannovesima settimana): Gli arti sono ormai nella giusta proporzione. Non è immobile quando non dorme, ma si allena per la futura vita extrauterina, muovendo le sue gambe e le braccia.
  • 20^ Settimana (durante la ventesima settimana): Si può dire che il feto è quasi del tutto formato e d’ora in poi comincia a crescere fino a raggiungere il peso sufficiente per nascere. Ora pesa 250 grammi ed è lungo circa 25 centimetri.